Ventilatore a piantana Brandson

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ventilatore a piantana Brandson un ottimo supporto per arieggiare gli ambienti durante l’estate

Come ogni anno arriva il periodo in cui si incontra il mio amore-odio nei confronti della temperatura. Ormai l’estate qui in Italia, soprattutto nel sud è sinonimo di gran caldo, afa e umidità, le temperature arrivano a sfiorare i 40°-42° e la vita diventa pesante . Da una parte adoro il periodo estivo , ma se non si ha nulla da fare e si può andare al mare a rinfrescarti 7 giorni su 7. Di solito mi trasferisco nella mia villa vicino appunto al mare dove almeno posso dormire al fresco visto che comunque è una zona ventilata, ma è dura ogni giorno scontrarsi con il lavoro e l’afa della città! Ogni movimento è seguito da sudore e mancanza di respiro, entrare in casa non so se ti dà sollievo o stanchezza, non ho impianto di condizionamento in quanto per ora non posso permetterlo, ma è dura viverci, dormire e mangiare ! Lo scorso anno a fine giugno non era presente un solo market fisico o on line che avesse più un ventilatore, i due che possedevo si erano rotti…è stato davvero penoso , per fortuna ne ho trovato uno che mi è stato prestato.

Quest’anno ho deciso di anticipare i tempi, non proprio anticipare anche perchè diciamo che qui siamo sui 25°-28° pertanto quasi in piena estate..si vedono già le spiagge con i primi bagnanti e quindi meglio premunirsi come sto facendo io scegliendo 

Ventilatore a piantana Brandson

Pervenuto in una semplice box di cartone non montato quindi da assemblare, procedura alquanto semplice .

81vnILShMKL._SL1500_

2016-05-08 12.55.56 2016-05-08 12.58.29

In effetti devo essere sincera ho sempre avuto un poco di difficoltà nell’assemblare i ventilatori, pratica che dovrebbe essere semplice, ma per chi lo ha fatto spesso è a conoscenza dell’esistenza di modelli che vanno totalmente ad incastro, ma i vari fori sono difficoltosi, bisogna avere spesso un aiutante con le basi e i pali! Invece devo dire che con questo ventilatore a piantana è stato semplicissimo, in meno di 10 minuti sono riuscita a fare tutto da sola! E’ presente una base con un peso sottostante per renderlo stabile e fermo, il tubo va inserito al centro della base dove c’è un foro e agganciato con una chiavetta già presente alla fine del tubo. Successivamente dall’altra parte va inserito il motore dove vengono montante le griglie e i pali che sono mantenuti fermi con dei ganci!

2016-05-08 13.51.35

Il risultato è un bel ventilatore a piantana dall’aspetto raffinato ed elegante che ben si accorda in qualsiasi arredamento con un tocco di design lussuoso e futuristico. Il colore nero è davvero adatto e anche se potente e a piantana non occupa uno spazio grande quindi adattabile a tutti gli ambienti o angoli della casa e non possiede un peso eccessivo quindi può essere tranquillamente spostato!

Ha una griglia di 40 cm ed un basso consumo energetico di 50W

2016-05-08 13.51.42

Possiede tre diversi tipi di velocità che si possono cambiare grazie ad una manopola posta sotto la griglia, mentre l’oscillazione di 80° avviene con il classico tasto posteriore

2016-05-08 13.51.50

L’altezza massima raggiunta è di   circa 122 centimetri. Non è assolutamente rumoroso con questo non voglio dire che non si percepisce lo spostamento dell’aria alle orecchie, ma visto che nel complesso è stabile e fermo e le pale sono in plastica, è perfetto anche per le notti afose e per le giornate in ufficio, non disturba sonno o lavoro.


Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.