Saeco HD 8751 Intelia Focus

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Saeco HD 8751 Intelia Focus

Ho avuto l’occasione di provare Saeco HD 8751 Intelia Focus, grazie al sito Insider, una community alla quale sono iscritta che permette di testare dei prodotti o elettrodomestici gratuitamente, grazie alla scelta dei fortunati nelle campagne.
Un ottimo strumento di marketing , finalizzato all’esperienza del passaparola tramite il diretto utilizzo di quello che si vuole promuovere.

INSTALLAZIONE
Nella parte superiore ci sono due coperchi rettangolari, alzati troviamo a sinistra un cestello in plastica trasparente per inserire l’acqua, sempre al livello max e possibilmente fresca e potabile, io non utilizzo mai quella del rubinetto nonostante provenga dall’acquedotto; a destra il contenitore del caffè in grani che viene macinato man mano! Questa è stata la meravigliosa scoperta, in quanto permette di assaporare l’aroma fresco come piace a me.
Appena terminate queste procedure, s’inserisce la spina posta sul retro della macchinetta , collegata contemporaneamente alla presa del muro e si preme il tasto di accensione posto sulla facciata dell’elettrodomestico. Si accende subito il panello e hai la sensazione di avere a portata di mano la vera e propria tecnologia.
Bisogna avviare il ciclo di caricamento del circuito posizionando un contenitore sotto il montatore classico che si trova a destra, al fianco dei due erogatori del caffè che possono essere regolati con un meccanismo sale e scendi,tramite un tasto laterale.
Con questa funzione fuoriesce un poco di acqua pertanto terminato il processo inizia la fase di riscaldamento, passando il contenitore sotto i due erogatori.A questa fase di risciacquo automatico deve seguire quella manuale.

RISCIACQUO MANUALE
La macchina davanti al pannello ha 6 tasti digitali: espresso, caffè, aroma, steam, water, calc clean.
Per effettuare tale funzione, bisogna selezionare caffè pre macinato dal tasto aroma, senza aggiungerlo. Digitando su memo la macchina inizia ad erogare acqua.Terminato il processo il recipiente va svuotato e l’operazione ripetuta due volte.
A questo punto è necessario riempire nuovamente il cestello fino al livello max.

IL CAFFE’ E L’ESPRESSO
La preparazione è abbastanza semplice, in quanto la macchina è completamente automatica, bisogna essere solo bravi a digitare con il dito.
Basta inserire la tazzina sotto l’erogatore e successivamente scegliere la funzione da utilizzare. La prima cosa che si sente è il rumore del macinino e subito dopo inizia a uscire il caffè. Tale funzione può essere interrotta in qualsiasi momento per scegliere la quantità da erogare. Inoltre il macinino può essere regolato con un semplice strumento in plastica di cui è dotato l’elettrodomestico per avere una mscinatura fine o grossa a secondo dei propri gusti
La bevanda esce molto cremosa con una schiuma splendida che ti dà sensazioni di soffice e raffinato. Purtroppo……non è molto forte per me che lo bevo doppio, ma è intenso.
C’è anche la possibilità di scegliere la quantità di grani da utilizzare per una tazza, ma nonostante abbia messo la massima e abbia regolato la macinatura, lo sento piuttosto leggero, ma è solo conseguenza dei miei gusti, invece mia madre lo ha trovato ottimo.
Se dovessi berlo nelle prime ore del mattino, non potrebbe fare al mio caso, in quanto ho necessità di una bevanda forte, però è ottimo per le ore pomeridiane e serali, penso che alla prossima cena farò un ottimo figurone.

MONTARE IL LATTE
Adoro invece questa funzione molto semplice ma il prodotto finale gustoso.
Basta riempire il classico contenitore di acciaio con latte freddo e immergervi il montalatte. Si digita steam per avviare l’erogazione del vapore. Bisogna fare dei movimenti circolari verso l’alto e il basso. Quando la schiuma del latte raggiunge la consistenza desiderata, è sufficiente interrompere l’erogazione di vapore e rimuovere il contenitore. Risultato: latte caldo e schiumoso come se fossi al bar, che puoi bere semplicemente in questo modo o utilizzarlo per il caffè macchiato o cappuccino.
Naturalmente allo stesso modo si può erogare solo acqua calda, con il tasto water, ottimo utilizzo per farla calda con zucchero quando si hanno colpi di tosse.

Sinceramente a prezzo pieno non l’acquisterei, anche perchè è noioso dal punto di vista delle pulizie: vi sono dei compiti da svolgere ogni giorno (tipo ripulire il serbatoio di caffè e l’acqua) e settimanalmente.
Dal punto di vista del caffè non è assolutamente adatto alle mie esigenze, il mio aroma deve essere duro, forte, questo invece sembra una brodaglia, mentre eccelle nelle altre funzioni.


Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.