Paco Rabanne: 1 Million, Eau de Toilette pour homme

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Adoro la linea dei profumi Paco Rabanne, femminili ne ho un paio, ma ho fatto una pazzia comprandomi la versione maschile: Paco Rabanne 1 Million Eau de Toilette , pagato circa Euro 50,00 per 50 ml.

Ciò che mi ha colpita e incuriosita nel provarlo in profumeria è stato il bellissimo design in cui si presenta la versione maschile: un lingotto d’oro sulla superficie davanti e nero dalla parte anteriore. Un erogatore a spray che non si vede, basta premere la parte nera del lingotto.
Un design unico, originale, elegante e lussuoso.
Non adatto agli uomini giovani per le note calde centrali, neanche per le ragazzine che usano i profumi maschili,
in questo senso lo trovo adatto per uomini o donne mature dai 30 anni in sù.
Il profumo si apre nel classico modo delle fragranze maschili: frizzante fresco e nello stesso tempo peperito e pungente per la presenza della menta, incorniciato da un agrumato in un certo senso dolciastro, come se fosse un aspro con note dolci.
Parte già molto intenso, lasciando una scia e profumando l’ambiente, per questo basta spruzzare poco.
Le note di testa sono invitanti per me che adoro queste percezioni, ma successivamente va nel cuore rilevando una cornice intensa, focosa ma non forte anche perchè il sentore maschile è reso vellutato dalla presenza della rosa. Mi sono resa conto che adoro alcuni profumi maschili che iniziano frizzanti, ma nel cuore e nella testa hanno qualcosa di floreale e ambrato.Non devono essere troppo o tutti legnosi e questo fa proprio al caso mio.
Si chiude in modo molto caldo e sensuale grazie al cuoio che dimostra un uomo forte e virile ed una donna appassionata, lussuosa, viva dentro nell’anima e nel cuore.
Il cuoio è attenuato dalle misteriose e sensuali note orientali.

– note di testa – mandarino sanguigno, pompelmo, menta piperita;

– note di cuore – assoluto di rosa, cannella, spezie;

– note di fondo – cuoio biondo, patchouli, legni bianchi, ambra.


Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.