John Carter recensione film

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

John Carter recensione film

Ultimamente rimango sconcertata nel verificare che tanti film usciti da poco, stentano nella copia di altri: si cerca di creare una nuova visione o trama, ma si prende spunti da altre scenografie!


In questo senso, ho considerato John Carter un copia malfatta di Avatar, ma mi rendo conto che non è stata una mia sensazione personale!
E’stata la prima volta che ho fatto grossi sacrifici a non chiudere gli occhi durante una visione.
Il film narra la storia di un cercatore d’oro, che durante un inseguimento con gli indiani finisce in una caverna , dove viene trasportato su Marte! Qui si allea con una famiglia reale e il popolo indigeno del posto durante una guerra civile! S’innamora e sposa la principessa, ma sfortunatamente viene riportato sulla terra, dove studierà per anni un metodo per andare su Marte! Il film non si conclude in questo modo, ma evito di raccontarvi la fine!

John Carter recensione film

La scenografia è molto lenta, gli attori sono noiosi e si nota la recitazione, non ti fanno partecipare alla trama, non ti coinvolgono.
La guerra civile su Marte assomiglia a qualsiasi altra lotta; la popolazione è mista umanoide con reale sangue blu e animali strani!
Qua moltissima somiglianza da Avatar: le lotte, gli extraterrestri giganteschi, animali da trasporto molto strani e lotta classica di sopravvivenza!
Ecco a quale film mi riportava la mente! Il pianeta Marte associato a Pandora, con la differenza che Marte è roccioso e sabbioso, Pandora invece con arbusti e vegetazione meravigliosa! Volevano fare un fantasy-action, ma sono stati molto lontani nel loro obiettivo! Mi sono resa conto che questa è stata una considerazione simile ad altre.
Molto carino il cane spaziale WOOLA, che da al film quel tocco simpatico e ironico!
Visto che si adatta una pellicola ad un libro, è probabile che siano stati fatti dei tagli e quindi a volte si percepisce un po’ di confusione nella trama!
Nel complesso non è un film complicato, potrebbe essere piacevole, la fine mi ha anche sorpresa un po’ in quanto è stata unica e non paragonabile ad altre pellicole.
Quindi io credo che se il regista avesse dato un po’ di piu’ di originalità, avrei potuto considerarlo almeno discreto!
Attenzione non lo considero insufficiente, ma credo che sia una visione piu’ particolare e specifica per i piccoli, proprio per le scene fantasy e anche per il fatto che loro non potrebbero riuscire a recepire piccole uguaglianze confronto ad altri film ( anche se mio nipote di 10 anni ha detto : Guarda come Avatar! ah ah)
Non è un film epico da Oscar, ma una visione piacevole da gustare in compagnia, da soli rischieresti di addormentarvi.


Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.