I Provenzali Olio di Karitè

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Immagine

I Provenzali Olio di Karitè

Mi sono stati consigliati i prodotti “Provenzali” , presenti nel largo mercato a un prezzo ragionevole tenendo conto che non effettuano test, utilizzano energia verde, il saponificio Giannasso è a impatto zero,(le loro emissioni vengono compensate dalla tutela delle foreste africane e sud americane), imballo ecologico certificato gestito in maniera responsabile dalle fonti e senza “schifezze cosmetiche”, come paraffina, parabeni, solventi, allergeni, bha, solventi, siliconi; la parola che ho letto da qualche parte e che mi piace scrivere sempre è “inquinamento cosmetico della pelle”.

E’ proprio questo quello che ho fatto in tutti questi anni d’ignoranza e sinceramente da quasi 7 mesi che miro i miei acquisti, mi sono resa conto che la differenza si nota.
Sono testati al glutine, ai metalli pesanti, molto importante l’investimento finanziario dell’azienda per rispettare e seguire linee di principi nei suoi quasi 100 prodotti e altrettante referenze.

Oggi sono qui da voi per l’olio di Karitè, un prodotto super idratante naturale adatto al corpo e viso.
E’ stato uno dei miei primi acquisti, proprio per la particolarità del duplice uso.

Una crema ottura i pori della pelle soprattutto se contiene paraffina, petrolatum o tutti gli ingredienti che finiscono con one o oxane. Purtroppo ne esistono varie in commercio e anche molto famose e vendute,quindi o bisogna saper “leggere” fra le righe e stare attenti oppure utilizzare l’olio che penetra nello strato dell’epidermide.
Per il viso ancora non mi sono convinta del tutto, ma sono su una buona strada intermedia fra creme vegetali e olio.
Certo tutto dipende anche dalla tipologia della pelle, perchè se si presenta grassa , allora potrebbe ungere troppo e aumentare il problema visivo di lucidità.
Comunque sarebbe perfetto aggiungere qualche goccia di olio puro in una crema “vegetale”.

IL PRODOTTO 
L’albero di Karitè è una pianta africana. Dai semi del frutto, grande come una noce, si estraggono le sostanze preziosi e migliori, che hanno virtù cosmetiche e farmaceutiche. Solitamente si conosce il burro, che può essere a volte troppo pesante!
L’olio lo considero universale e si presenta trasparente come se fosse acqua, quindi niente sfaccettature opache o di sporco o sensazione di miscelazione.
E’ adatto a tutti i tipi di pelle per il corpo, la sua “non untuosità” lo rende utile anche
per il viso come ho già accennato.
Appena lo spalmi hai la sensazione che l’epidermide se lo”mangi”, idratazione immediata e la stesura è molto semplice, non è necessario comprimere il palmo per farlo penetrare.
Basta un minuto, si asciuga, quindi risulti pronta per essere vestita, liscia morbida, un effetto sexy proprio meraviglioso.
La percezione di unto non esiste assolutamente neanche sulle mani che utilizzo per fornire il corpo, anzi io ne approfitto a conclusione di tutto, per nutrire anche loro.
Indispensabile in inverno per riparare contro i rossori del freddo , le screpolature e anche dopo le cerette.
L’ho provato e confermo: gli arrossamenti spariscono, anche quelli del viso dovuti allo sfoltimento sopracciglia.
In questo periodo per me è un toccasana , lo uso quasi ogni giorno, visto che vado spesso al mare, dopo l’esposizione al sole e devo dire che idrata e lenisce in modo rinfrescante.
Molto leggero da usare, in quanto gli acidi grassi sono assenti e vi è l’80% di acido Oleico e Linoleico.
Il suo odore è neutro, di pulito, molto frizzante mi dà il sentore di qualcosa di acerbo, agrumato, che rimane poco, per poi sparire, ma va bene cosi altrimenti potrebbe miscelarsi con qualche profumo che utilizziamo a parte.
Mentre la sensazione di liscio e vellutato è presente fino al giorno dopo, i gomiti, che di solito diventano bianchi per le screpolature, sono schiariti e mettendolo spesso ( anche se sto testando in contemporanea un altro della linea che è più corposo), la pelle è come quella di un bambino.Provate ad essere costanti nel suo utilizzo e vedrete , anzi toccherete il velluto sul corpo.
Sotto la luce del giorno luccica, l’effetto ottico brillante delle fotomodella a cui spruzzano qualche goccia di acqua od olio .
Sulla confezione è evidenziato anche la sua adattabilità per i bambini, pertanto mamme abbandonate la paraffina liquida che avete dato ai vostri poveri piccoli fino adesso.
L’ho provato su epidermide umida, dopo la doccia, devo dire che è veramente splendido, ma preferisco con l’asciutto.
Come vi avevo già anticipato è adatto anche per il viso, in quanto contiene vitamine E, ottimo antirughe, contorno occhi, infatti è testato per questi punti, ne migliora l’idratazione ed elasticità.
Solo che in questo caso non si assorbe troppo facilmente, si percepisce una leggera untuosità, aspetto positivo da una parte, significa che la pelle sta assorbendo pian piano i principi di cui ha bisogno, però potrebbe risultare molto difficile truccarsi, pertanto bisognerebbe accoppiare un fixer in polvere.
Per chi ha problemi di pelle grassa, potrebbe aumentare la lucidità.
Risulta un poco sgradevole per l’estate, con il caldo soprattutto afoso, ma il giorno dopo la morbidezza ed elasticità si avverte sotto il tocco delle mani.
Io comunque lo metto sul viso sempre dopo esser tornata dal mare, sono generosa e anche sui contorni occhi e labbra.
In questo senso ne sono rimasta soddisfatta, la secchezza delle labbra scompare, non ho necessita di aggiungere ulteriore burro cacao e spesso dopo averlo spalmato, tocco con soddisfazione il viso, che risulta al tatto leggermente unto, ma nello stesso tempo setoso .
Dopo aver preso il sole, di solito i contorni occhi risultano un poco strapazzati, invece dopo l’olio, sembrano distendersi, sono meno marcati e ringriziti, quindi per me è una maschera lifting in un certo senso, soprattutto perchè dopo quasi 7 h di mare, la pelle, anche se con le dovute precauzioni, assume un colore di bruciato, invece con l’applicazione di quest’olio, gli arrossamenti si attenuano e il colorino scuro si uniforma.
Potrebbe essere utilizzato come maschera trattante per ammorbidire i capelli prima dello shampoo, con un’applicazione di circa un’ora.
Li troverete lucenti, non appesantiti, ma sinceramente ho acquistato altro della linea Provenzali adatto a tale scopo che vi presenterò nei prossimi giorni.


Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One Reply to “I Provenzali Olio di Karitè”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.