Riparare la pelle dopo l’estate e prepararla per l’inverno

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Riparare la pelle dopo l’estate e prepararla per l’inverno

Finita l’estate ..la nostra pelle che da un punto di vista del colore aveva preso tonalità sorprendenti ora ci risulta secca e rovinata, pertanto è necessario riparare i danni partendo con degli step molto importanti che prevedono prima di tutto : pulizia e nutrizione!

Ristabilire la normale salute della pelle è abbastanza semplice, specialmente se si tratta di ripristinare l’equilibrio cutaneo e la normale routine di pulizia e cura della pelle. È fondamentale in questo senso riprendere il giusto ritmo applicando una crema idratante al mattino e una crema nutriente alla sera. 

Ma è necessario anche fare qualche scrub uno alla settimana sia al viso che al corpo e subito dopo spalmare abbondante olio su tutta la pelle, in tal senso mi trovo molto bene con L’OLIO AL KARITE’ DEI PROVENZALI, che viene assorbito dalla pelle , la nutre e non lascia sensazione di unto.

La scelta dei prodotti utilizzati è importante, specialmente se ricade su quelli naturali.Anche l’aloe vera, come la calendula, assicurano alla pelle un effetto idratante, antisettico e calmante, perfetto per lenire l’epidermide e riportarla al normale equilibrio, quello raggiunto prima delle vacanze estive. La disidratazione è una condizione di rischio per l’invecchiamento cutaneo e la comparsa delle antiestetiche rugosità

Ma potete rivolgervi ad altri olii come quello alla mandorla, al jojoba e così via. 

Cercate di fare più scrub nelle parti tipo gomiti e ginocchia. Io dopo l’estate mi ritrovo anche le mani rugose , per quello infatti spalmo una crema la mattina e olio la sera. Per non parlare dei piedi, che necessitano di spatola per ammorbidire duroni e talloni e anche nutrimento.

Per aiutare la pelle a guadagnare nuova bellezza puoi intervenire anche “dall’interno” con tisane specifiche a base di piante dall’azione depurativa che contribuiscono a restituire idratazione alla pelle e a depurarla dalle tossine accumulate. Scegli la bardana e il tarassaco 

Per concludere vi ricordo che 

Ognuno di noi nasce con una pelle più o meno spessa, scura o chiara, grassa o secca: questa “costituzione” è il primo elemento di scelta del prodotto. Seguono dati come l’età,la stagione e gli specifici problemi da prevenire e/o correggere.

Una volta stabilito qual è il cosmetico più adatto a fornire la giusta idratazione, non bisogna dimenticare che non rimarrà tale per molto tempo: anche la crema migliore andrà cambiata periodicamente in base alle variazioni ormonali e fisiologiche di ogni donna.


Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.