Pupa Mascara Vamp

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pupa Mascara Vamp

Posso dire che la mia valutazione nei confronti di questo brand di make up è abbastanza positiva. Ho comprato varie cose dell’azienda, i prezzi sono piuttosto concorrenziali, la qualità è discreta, l’effetto finale promesso è quasi sempre mantenuto, quindi a pari prezzo o superiore, la preferisco ad altri marchi che vendono bugie.
E’ una marca di cosmetici presente sul mercato dal 1975, in oltre 65 Paesi nel mondo fa parte del gruppo Micys Company Spa.
Pupa è da sempre impegnata nel rispetto delle scelte presenti e future del legislatore per quanto concerne le normative in materia di test nei confronti degli animali.
Eseguono test in vitro e test in vivo su volontari umani sotto controllo dermatologico.

Gli ingredienti che sono utilizzati da decenni presentano un dossier tossicologico che comprende i dati della sperimentazione su animali avvenuta nel passato, per le materie prime di nuova scoperta dal 2009 è obbligatorio che la sperimentazione su animali sia sostituita da metodi alternativi scientificamente validati.
Pupa non inserisce nickel e thimerosal nei suoi cosmetici.
Tutti i loro prodotti, essendo conformi alle legislazioni cosmetiche europea (76/768) ed italiana (713/86), sono rigorosamente a norma e sicuri.
I cosmetici PUPA vengono realizzati con la massima attenzione superando una serie di test di qualità e di sicurezza condotti da laboratori indipendenti e certificati in collaborazione con Istituti Universitari.

Grazie ad un buono sconto scaricato dalla pagina ufficiale Pupa di un Social, avevo la possibilità di scegliere un acquisto ad Euro 5,00 fra il Pupa Mascara Vamp  e alcuni ombretti
Prima di effettuare la mia scelta sono andata a guardarmi la descrizione del mascara sul sito visto che me ne occorreva uno. Innanzitutto ho recepito l’informazione del prezzo pieno, quindi quasi Euro 12,00 già un ottimo presupposto, avrei risparmiato Euro 7,00.
Le promesse descritte di Pupa Mascara Vamp erano tante:effetto ciglia finte, volume esagerato, ciglia spesse, piene e fitte, tenuta alta e senza sbavatura. A basso rischio di allergie, indicato per occhi sensibili che e portatori di lenti a contatto.

Poi sono andata a dare uno sguardo alle recensione, alla fine queste community esistono per uno scopo: dare descrizione ed esperienza personale su prodotti che si vorrebbero o potrebbero acquistare.
Ma qua casca l’asino: le valutazioni in giro erano piuttosto contrastanti, non sono andata a guardare i componenti , allora ormai la mia curiosità era alta, avevo già deciso che doveva essere mio, solo così avrei compreso la reale qualità del mascara.
Allora mi sono recata presso la profumeria della mia città che avevo scelto per la promozione durante l’ordine del coupon e che aderiva all’iniziativa e quando sono arrivata ero decisamente sicura di prendere il nero, ma mi sono trovata davanti altre belle tonalità che ho visto dal vivo aprendo i campioni di prova:

200 – VAMP! CHOCOLATE BROWN Ideale per Occhi azzurri, nocciola, verdi
300 – VAMP! PROFONDA NOTTE Ideale per Occhi azzurri, nocciola, marrone scuro / nero, verdi
301 – VAMP! BLU ELETTRICO Ideale per Occhi azzurri, nocciola, verdi
400 – VAMP! AMETISTA VIOLA Ideale per Occhi azzurri, nocciola, marrone scuro / nero, verdi
500 – VAMP! EMERALD GREEN Ideale per Occhi nocciola, marrone scuro / nero, verdi

Ma alla fine ho deciso per il nero numero 100, in quanto questo colore associa due coloranti “carbonio Nera e Ultramarine”.
Il carbonio nero rende a le ciglia immediatamente extra nere e l’ultramarine, uno speciale pigmento nero-blu, dona magnetica profondità allo sguardo (cito testualmente).
Il packaging è molto raffinato il solito cartoncino rosso che è ormai il colore simbolo dell’azienda e il loro logo in scritte elegantemente argentate.
Il design del mascara è bellissimo, una penna a cono che si allarga alla testa, lunga 13 cm, tutta argento luccicante, il piccolo logo rosso dell’azienda e la la scritta Vamp. Quindi abbastanza maneggevole fra le mani. Contiene 9 ml di prodotto. Lo scovolino o applicatore è molto strano, non ha le setole tutte uniformi, ma sono al centro più corte e alle punte più larghe dando una sensazione ondeggiante , questo permette di raggiungere tutte le ciglia, anche le più corte.Sono fitte sinuose e morbide.
La texture del mascara è decisamente cremosa, si stende con molta facilità senza lasciare grumi, separa in modo grandioso le ciglia come se le avessi prese una alla volta, anche se non diventano fittissime, ma il volume si vede senza dare una sensazione di ciglia finte, anzi l’effetto è molto naturale. Ma…questo accade se utilizzate una minima quantità di prodotto sullo scovolino.
Si può accentuare ancora di più lo spessore o il volume con diverse passate, quindi si può adattare la quantità in base alle proprie esigenze. Anche se sinceramente non vedo le ciglia infoltirsi, le vedo piuttosto diventare spesse, perchè aumentando la quantità nell’applicazione, si forma una composizione grumosa, pastosa , pertanto bisogna eliminare con una velina in prodotto in eccesso. Mi è accaduto questo una mattina prima di andare al lavoro ed è stato un pasticcio: a causa di una quantità maggiore di CC che avevo messo sul viso, le ciglia si erano sporcate un pò troppo, quindi per renderle scure ho passato lo scovolino impregnato più del solito, altro che ciglia da pupa…sembravo una bambina che aveva giocato con i trucchi pasticciando sul viso, ho cercato di eliminare un poco di prodotto, ma mi sono ritrovata a sporcarmi completamente le mani e di conseguenza il viso, ho dovuto struccarmi completamente. Perciò è sempre meglio dosare prima la quantità direttamente mettendone poca sullo scovolino oppure eliminandone
Sinceramente preferisco un effetto più delicato, incornicia lo sguardo allo stesso modo rendendo gli occhi più profondi e sexy. Il colore nero è molto accentuato, non troppo matto quasi brillante.
Non ho avuta nessuna sensazione granulosa all’interno dell’occhio, la tenuta è molto alta, varie ore, senza dare una percezione appiccicosa, l’eliminazione con lo struccante è veloce.
Ho provato varie volte a passare le dita fra le ciglia per vedere se macchiassero ma invece il colore non si è trasferito e le ciglia non si presentavano affatto indurite anzi erano piuttosto morbide e flessibili. Sempre utilizzando una quantità minima, il troppo crea disastri come vi ho detto prima.
Fino qui tutto a posto, ma come sempre non ci crederete ho trovato fra gli ingredienti di questo mascara, ben posizionata al terzo posto, l’orrendo nemico di sempre: LA PARAFFINA! La mia bocca si è spalancata come se fossi al dentista!
Non ci potevo credere, una grande delusione , anche se molti hanno questo principio emolliente e viscosizzante, ma uffa mi piace il suo effetto finale. Avevo già pensato di far scaricare un altro buono, per comprarne uno colorato e fare applicazione french colore letta sul sito : si ottiene combinando Vamp ExtraBlack con i mascara Vamp colorati, applicando ExtraBlack sulle lunghezze e sulle punte quello colorato preferito per ottenere uno sguardo super-vibrante.
I restanti ingredienti sono così suddivisi: 35 voci (una tesina) fra cui 9 singoli pallini rossi sparsi al centro, 5 singoli pallini gialli e il resto tutto verde, addirittura anche i coloranti sono pallini verdi tranne uno.
Fin qui la formula è accettabile, peccato per la paraffina.
Che fare? Di certo lo consumo visto che dura 6 mesi dall’apertura e mi piace…e forse forse faccio una pazzia e prenderne uno verde o viola magari per le serate “luccicanti”!
Sono costretta a togliere due stelline ( e sono buona…dovrei darne una) per la paraffina.


Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.