Giorgio Armani – Acqua di Giò

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giorgio Armani – Acqua di Giò

 

Acqua di Giò è conosciuto in generale nella versione maschile presente nel volto storico, quello del modello tedesco Lars Burmeister; lo spot che infatti è stato usato fin dall’anno di lancio del profumo, diventato ormai un classico della pubblicità, ha un carattere molto particolare: si alternano le riprese del corpo bagnato e del volto del modello, e lo stesso che si tuffa da uno scoglio e nuota, il tutto strettamente in bianco e nero, con le note del brano Textuell di Oval, il regista dello spot era Herb Ritts. Il volto sui cartelloni invece è quello di Larry Scott. Nel 2007 una nuova campagna firmata dal fotografo Peter Lindbergh, rinnova il volto della fragranza.

Bisogna sapere che è Ispirato all’isola di Pantelleria, dove lo stilista trascorre le vacanze, Acqua di giò è un profumo fresco e trasparente; sebbene sia nata prima la versione femminile, figlia del profumo Giò, di cui richiama il nome e le forme della bottiglietta, La versione maschile ha avuto maggior successo, guadagnandosi il maggior impegno pubblicitario e diventando uno dei profumi per uomo più venduti al mondo.

“Volevo una fragranza che avesse i colori delle vacanze”. Con queste parole, Giorgio Armani ha presentato questa fragranza femminile, omaggio alla natura conturbante dell’area mediterranea.

“Ogni donna è un profumo, un intero alfabeto composto da essenze che si tramutano in balsamo per le narici del proprio uomo. E ogni donna usa il profumo come una sorta di firma, apposta nella lettera di presentazione del suo stile unico: una scia, un linguaggio muto, inconfondibile e sempre diverso.

PER ME

Adoro questo profumo per la sua fragranza semplice ma raffinata. Molto fresca, armoniosa e particolare. Un mix originale di note, attinte dalla terra e dal mare, che si traduce in un profumo destinato a rendere felici le donne!
La loro passione per la natura, e soprattutto per i fiori naturali, gli estratti legnosi e le note animali.

C’era un tempo in cui se chiedevi a uomo o donna “MMM che buon profumo, cosa è?” La semplice risposta era “Acqua di Giò”. Questo perchè è più conosciuta la versione maschile.
Un mito, che credo ora sia stato un poco sorpassato da altri brand, ma per le fedeli come me, non ha tempo o scadenza. E’ uno dei classici che non può mancare sulla mia toilette, lo uso in estate e in inverno, lo considero adatto a tutte le circostanze.
La persistenza è altissima, lo percepisco per molte ore sulla pelle.

E’ fruttato grazie alle note fresche dei giacinti, del gelsomino, della più classica delle rose e del mughetto da un lato, e dalle dolcezza del melone e della pera, dall’altro , il tutto incorniciato dal torpore del sandalo e muschio per donare una nota selvatica e raffinata.
Infatti proprio per questo si apre frizzante e fresco per chiudersi caldo e sofisticato. Un profumo per le donne camaleontiche, che si adattano a tutte le situazioni.
Ti avvolge in un’area fresca e sensuale allo stesso tempo, ma non troppo persistente, ma delicato.
Un ‘apertura fra il frizzante e il dolce che inebria i sensi e ci evoca immagini gioiose di vacanza, penso ad una donna felice,ma allegra e spensierata.
Evolve sulla pelle in una percezione fantastica e inebriante, in una sensazione di freschezza cristallina
La base, una scia di muschio e legno di sandalo accarezza i sensi con sensualità e serenità, imponendosi fruttata floreale, dove le note sono in perfetta armonia
con l’acqua e con la frutta.
Lo percepisco molto spontaneo e naturale, attraente e fascinoso, dando alla donna il suo charme personale.
Ogni profumo cerca per sè una pelle che lo voglia indossare, il profumo è legato a doppio filo allo stato d’animo:

Il flacone è un rettangolo semplicissimo di vetro satinato, verde acqua con i i bordi arrotondati. Il tappo è dorato, rispecchia il design di profumi francesi, anche perchè è firmato dall’artista francese Fabien Baron.
La semplicità del flacone si ripresenta anche sulla scatola bianca, ornata solo dal Nome e dal marchio.

COSA E’ ACCADUTO
L’ho provato per la prima volta alcuni anni fa e ogni volta acquisto la boccetta da 30ml a Euro 35,00, anche perchè io adoro i profumi, ne ho tanti, ognuno per ogni circostanza e umore , proprio per questo acquisto il packaging piccolo, aumentando le quantità delle varie fragranze presenti in commercio.
Lo scorso anno come auto regalo l’ ho comprato in quanto il mio era in fine
Quindi, tranquilla di averne la scorta, ho utilizzato in quei giorni il profumo…ma quando sono andata ad aprire il nuovo…..ops era sparito.
Ho iniziato a prenderla come mia madre convinta che l’avesse buttato, poi sono passata da mio nipote accusandolo di averlo regalato alla fidanzatina (visto che precedentemente era sparito un braccialetto a snake che si era intascato lui)…niente, ho visto la loro sincerità e non l’ho più trovato!
Quindi scontenta e insoddisfatta, per farmi passare la delusione, andai a comprarmi quella da 50 ml, tenendola ben nascosta.

Passati tre mesi, mia madre viene da me con il braccio dietro la spalla, come se avesse qualcosa nascosto e infatti: voilà la boccetta di Acqua di Giò….ma VUOTA! Dove l’aveva trovata: nel comodino della mia amata nonnina..si…proprio lei….che ha un amore appassionato a 86 anni ancora nei profumi…..l’ho vista qualche volta entrare furtiva nella mia stanza a spruzzarsi qualche fragranza..come se io non me ne accorgessi…ma ho sempre lasciato perdere, chi immaginava che si fosse talmente innamorata di Acqua di Giò, da rubarmelo?
Furbescamente non lo ha mai messo in mia presenza….
Eh si, non ho detto niente, mi sono solo fatto 4 risate e al suo compleanno le ho comprato la boccetta da 100ml.
Pertanto adatto anche alle donne over e “mature”
Piramide olfattiva:
note di testa: melone e pera
note di cuore: giacinto, gelsomino, rosa e giglio
note di fondo: muschio, legno di sandalo


Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.