Blanx White Shock

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Blanx White Shock

Ognuno di noi credo che abbia sempre desiderato un sorriso bianco splendente, ci rende più sicuri e soddisfatti, illumina il viso.
Quindi bisogna essere cauti per la cura del cavo orale e a mantenere il bianco naturale dei denti.

Purtroppo questa ultima attenzione non è sempre facile, in quanto l’ingiallimento è una conseguenza dell’età e dello scorrere del tempo e si aggiungono altri “nemici” : il fumo di sigaretta, ad esempio, l’abuso di caffè, bevande alcoliche o gassate, ma anche l’assunzione frequente di alcune medicine.
Ci sono alcune soluzioni professionali ma anche costose, come le mascherine personalizzate, le sedute laser e le faccette in ceramica.

Ho sempre utilizzato una pasta specifica che alterno a quella specifica per le gengiva, ma dopo questo ho iniziato a guardarmi in giro sugli scaffali del negozio dove faccio gli acquisti per l’igiene casa persona( Acqua e Sapone)
Un giorno ho visto un espositore montato da poco con la nuova linea di Prodotti marchiati Blanx:
Blanx White Shock 75ml
Blanx White Shock 50ml + LED
Blanx ExtraWhite Shock 30ml + Mascherina Led.
La nuova gamma con una formula brevettata a base di Actilux, il principio attivo che utilizza la forza della luce durante lo sbiancamento.
Acquisto il packaging con luce led e inizio a leggere il foglio illustrativo.


“La tecnologia Actilux è l’unica al mondo a base di microcristalli che si legano alla superficie dello smalto, formando tutto il giorno una barriera invisibile e protettiva la quale inibisce la formazione di macchie che causano l’ingiallimento dei denti dissolvendole. E’ più attivo quanta più luce riceve. Questo elemento presente, inoltre mantiene le gengive sane e idratate, rimuovendo in modo eccezionale placca e carie.
Evita la formazione delle macchie e con l’uso costante lo smalto migliora senza l’utilizzo di sbiancanti ottici, silici abrasivi e perossidi che danno solo un miglioramento momentaneo”

BLANX WHITE SHOCK 50 ML +BLANX LED 
Sono rimasta molto entusiasta del mio acquisto pagato Euro 4, 50, ma il Blanx led si compre una sola volta, in quanto può essere utilizzato con le ricariche , i tubetti normali in commercio della stessa gamma di 75 ml al prezzo Euro 2, 70.
Il packaging è molto innovativo come il prodotto.
Lo scatolo come gli altri classici, il logo dell’azienda , fondo bianco blu, con scritta nere e quadratini argentati. All’angolo sfondo rosso con il disegno del led.
Aperto questo all’interno trovi i tubetto del dentifricio, che si mantiene in piedi capovolto, creato con plastica morbida per evitare gli sprechi, ma la scoperta migliore è la presenza di un altro scatolino quadrato, che contiene l’attivatore led: si applica avvitandolo al tubo della pasta: è una specie di doppio tappo uguale nella parte superiore all’erogatore dei classici tubetti dalla quale dovrebbe uscire il dentifricio Sopra a questo si avvita il tappo di chiusura.

USO
Svitato il tappo semplice, fuoriesce una luce blu evidente, fluorescente che va ad azionare le sue funzioni mentre si pone il dentifricio sullo spazzolino, la tecnica che vi ho spiegato all’inizio.
Riavvitato il tappo, la luce si spegne.
La pasta si presenta fra azzurro e verde mare come se fosse trasparente , posta sui denti da l’impressione di avere l’effetto led. Dopo averla strofinata, diventa una schiuma bianca, come se tutti i principi attivi del colore vengono assorbiti.
Il sapore è delicato, fresco, mentoso, non troppo forte ma porta ad avere l’alito fresco tutto il giorno
L’ho trovato eccezionale, tutto ciò che promette viene mantenuto.
Dopo circa tre mesi di utilizzo, sono pronta a confermare la sua efficacia, l’alta qualità e soprattutto mi sento di consigliarlo con voto 10. Il mio smalto è migliorato molto, il colore giallo si è attenuato e il sorriso brilla con il 30% in più di bianco

La prossima volta acquisterò il Blanx Led Bite, che viene utilizzato dopo ogni lavaggio: si inserisce all’interno della bocca facendo aderire le parti in plastica trasparente ai denti ed appoggiando le labbra al supporto. Premuto il pulsante di accensione, bisogna lasciare che la luce illumini i denti per almeno un minuto.
Certo non sarà mai una sostituzione al servizio professionale laser, che comunque farò, ma lo considero un ottimo supporto ora e dopo.


Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 Replies to “Blanx White Shock

  1. Io uso da anni il Blanx classico e già quello ha un buon potere sbiancante se usato con costanza e preserva il bianco naturale dei denti. Proverò senza dubbio la novità Blanx White Shock.

    1. Anche questo deve essere utilizzato con costanza e come te usavo il blanx classico che considero già buono! ricorda che la luce led la compri una sola volta e poi la poi applicare sulle ricariche di dentifricio!ciaooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.