Tu sei venerea

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tu sei venerea il video censurato di Quello Di Arezzo

Salve a tutti i miei lettori oggi vi vorrei raccontare una storia bizzarra. Nel 2015 Quello Di Arezzo ingaggiò tre musicistidi provenienze differenti dei quali sapeva che si sarebbe potuto fidare; Nadia Scolaro (Catania), Roberto Bernardini (Chianciano Terme), Carlo Solimani (Verona) e Nadia Ciprian (Treviso). Il suo scopo raggiunto era quello di esibirsi con la sua voce nelle sue canzoni accompagnandosi da quella dei musicisti. Per questo organizzò dei concerti, ma ai primi due appuntamenti non si presentò e nonostante i musicisti lo contattassero, nessuno lo riusciva a rintracciare.

 Intanto i ragazzi hanno già costruito un “feticcio” di Quello D’Arezzo che hanno cominciato ad adorare come se si trattasse di una divinità. Ma qui arriva il problema: dopo aver caricato il video su youtube, la piattaforma censura il video e a questo punto loro sono stati costretti a inserire una versione censurata.

10881635_306284032901442_8686782644182966569_n

A quel punto il gruppo QDA ha avuto una intuizione: caricare il video non censurato su YouPorn e PornHub. Il video censurato dalla piattaforma di sharing si chiama TU SEI VENEREA. In questo singolo lui Lui vestito da sposa scopre di avere una malattia sessualmente trasmissibile e chiede a Lei, senza gelosia  se per caso ha avuto qualche rapporto con altre persone; Lei gli elenca una serie di amanti , ci sono più persone nel suo elenco che nei giorni di un mese. Il brano è molto auto ironico ,  é un invito velato  e prendere le dovute precauzioni per evitare il contagio nei rapporti. Anche se sarcasticamente , è davvero comunque evidenziato un problema importante e magari anche sottovalutato. La musica per me è uno strumento importante per evidenziare ed aiutare e nello stesso tempo avvisare su eventuali problemi di qualsiasi causa, in questo caso la trasmissione di malattie sessuali. Tutti ascoltano brani e vedono video, quindi in un certo senso questo è una propaganda davvero intelligente!

Potete vedere il video al seguente link https://www.youtube.com/watch?v=70hjb4j4f0w


Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.